CENTRO REVISIONI LIONETTO
Per maggiori informazioni, 
chiamaci al +39 011 715554

Consigli utili

Consigli utili per auto a metano, gpl e pneumatici a Torino

Oltre a fornire un'importante servizio di revisione per la tua auto e la tua moto, Il centro Revisioni Lionetto ti propone una serie di consigli per quanto riguarda la corretta manutenzione e la cura della tua vettura.

SIno a qualche anno fa la revisione dell'auto veniva eseguita fin troppo a cuor leggero. Da qualche anno a questa parte, però, grazie all'allineamento allle direttive europee sulla trasmissione dei dati tracciabili (introduzione del protocotto MTCT net 2), il centro Revisioni Lionetto è collegato al CED della Motorizzazione e possiamo garantire una revisione impeccabile. Se la revisione viene superata con esito regolare, infatti, l'auto viene dichiarata sicura e affidabile, rispettosa dell'articolo 80 del Nuovo Codice Civile della Strada: questo è il requisito indispensabile per poter viaggiare in tutta sicurezza ed efficienza.

Alcuni esempi di verifiche: cose da sapere

Durante il processo di revisione bisognerà controllare, ad esempio, tutte le lampadine (posizione, abbaglianti, anabbagglianti, indicatori di direzione, luci di posizione, luci d'arresto, retromarcia, fendinebbia e retronebbia, illuminazione targa e luci di segnalazione). Questo perché i gruppi ottici della vettura devono risultare integri e funzionanti al 100%: nel caso in cui i fari dovessero apparire opachi o ingialliti, infatti, si rischia l'esito negativo della revisione! 

Un altro esempio di verifica effettuata durante il processo di revisione è il controllo della visibilità di bordo, che deve essere massima e impeccabile. Lo stato dei cristalli (se il parabrezza è scheggiato, potrebbe non risultare positivo alla revisione!) viene controllato per avere la certezza che il campo visivo non sia disturbato da adesivi o etichette. Anche gli specchietti, i tergicristalli e l'impianto lavavetri vengono controllati: devono risultare, infatti, integri, funzionanti e assolutamente efficienti.

Veicoli a metano

Per quanto riguarda i veicoli a metano, la revisione va effettuata a seconda del tipo di bombole installate sul veicolo. 
Se le bombole sono di omologazione nazionale (DGM), la revisione va fatta entro i 5 anni dall'ultima revisione o dall'anno di produzione del veicolo. Per i veicoli dotati delle bombole di omologazione internazionale (r110), invece, la revisione va fatta entro i 4 anni a partire dalla data di immatricolazione del veicolo. 

Chi guida un auto a metano, per poter godere di una revisione perfetta, deve rivolgersi a officine di assistenza e installazione di impianti a gas, specializzate nelle operazioni necessarie alla fornitura della documentazione utile alla revisione vera e propria.

Veicoli a GPL

Per quanto riguarda le auto a GPL; invece, bisogna prestare particolare attenzione al serbatoio, che va sostituito ogni 10 anni. 

Allo scadere del decimo anno trascorso dal collaudo dell'impianto a GPL; bisogna effettuare un'operazione di sostituzione del serbatoio per essere in regola con la circolare n. B76/2000/MOT del 16 novembre, emesso dal Ministero dei Trasporti. 

Il conteggio delle tempistiche dipende da quando è stato installato l'impianto a GPL sulla vettura: trascorsi 10 anni dall'installazione, o trascorsi 10 anni dall'immatricolazione dell'auto se già dotate in origine dell'impianto, è necessario procedere con la sostituzione.

Pneumatici estivi e invernali

Il centro Revisioni Lionetto vuole fornire una risposta precisa alla domanda: posso usare le gomme invernali anche in estate?
La risposta, sorprendentemente, è si. Ma attenzione al codice di velocità!

Il Ministero dei Trasporti ha sancito che l'utilizzo degli pneumatici invernali durante le altre stagioni dell'anno è possibile, ma solo e soltanto se il codice di velocità non è inferiore a quelli previsti dalla legge. Le gomme termiche invernali, adatte alla marcia su neve, devono essere contraddistinti con una delle seguenti marcature:
  • M+S
  • MS
  • M-S
  • M&S
Nel momento in cui vengono montati sul veicolo, essi devono essere marcati con un simbolo che varia in base alla categoria pneumatici di velocità, cioè la categoria di velocità non inferiore a Q" (160Km/h). 
La vettura, pertanto, potrà circolare con gomme MS con indici di velocità inferiori a 2 classi rispetto alla stessa misura utilizzata per le gomme estive.

Per maggiori informazioni e consulenza, contattaci o vieni a trovarci in officina: siamo sempre a tua disposizione per chiarire ogni dubbio e offrirti il miglior servizio sul mercato!

Per maggiori informazioni, chiama al

+39 011 715554

Share by: